L’algoritmo di Facebook cambia ancora

facebook

Uno dei principali misteri di Facebook e della diffusione dei post pubblicati dai profili e dalle Pagine Fan è legato al famoso “algoritmo di Facebook”, ovvero quella particolare formula che decide i contenuti che il pubblico andrà a visualizzare. Quest’ultimo, infatti, ha la funzione di organizzare il feed di notizie (ciò che i consumatori guardano nel momento in cui entrano nel Social Network) attraverso delle regole precise ma difficili da interpretare. 

La società di Zuckerberg ha sempre ammesso che “lo scopo del news feed è quello di mostrare i contenuti di maggiore interesse. Per le aziende/brand presenti con Fan Page, questo algoritmo ha rappresentato delle difficoltà nel capire il funzionamento del social network e soprattutto nel capire i tipi di post più graditi dallo stesso Facebook, in modo da essere maggiormente divulgati.

Ma in questi giorni, Facebook ha ancora una volta cambiato il suo algoritmo e di conseguenza le regole sull’organizzazione del news feed, per dare il giusto mix di aggiornamenti da amici e personaggi pubblici, dai media, e dalle società con cui si è connessi.

Sarà questa la volta buona per fornire un servizio migliore per i consumatori? Le novità principali possono riassumersi in questi punti:

  • Le Fan Page saranno nuovamente penalizzate. Ad oggi un contenuto pubblicato da una Pagina raggiunge il 2%-5% del proprio pubblico. Facebook darà ancora di più la precedenza agli aggiornamenti degli amici. I contenuti delle Pagine avranno una posizione più bassa rispetto alle notizie dei propri contatti.
  • Gli utenti si troveranno sulla propria homepage un maggior numero ed una maggiore varietà di contenuti: crescerà infatti il numero di informazioni nel proprio feed.
  • Facebook tenderà a mettere più in basso nella priorità del News Feed quei post che ci dicono quali contenuti i nostri amici hanno commentato o a cui hanno messo Mi piace. Questi tipi di post, quindi guadagneranno meno visibilità.

     

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.